Passa ai contenuti principali
Iniziativa dei cittadini europei

Ultime notizie

New initiative registered
  • 19/06/2024

Commission registers two new European citizens' initiatives: ‘Air-Quotas’ and ‘Stop Destroying Videogames’

La notizia non è disponibile in italiano, ma può essere tradotta automaticamente alla pagina "Ultime notizie.

On 19 June the European Commission decided to register two European citizens' initiatives.

The Air-Quotas’ initiative calls for a citizens’ carbon quota mechanism in each country that would encourage businesses to decarbonise through consumer demand. The organisers consider that it should cover all purchases of goods and services, starting with air transport. 

The Stop Destroying Videogames initiative calls for a requirement for publishers of videogames in the EU to leave such games in a functional (playable) state, so to prevent their remote disabling.

The organisers have six months to open the signature collection. 

New initiative registered
  • 13/05/2024

Registrata una nuova iniziativa: "Salviamo il pianeta trasferendo il carico fiscale dal lavoro alle emissioni di gas a effetto serra"

Il 13 maggio la Commissione ha registrato un'iniziativa dei cittadini europei dal titolo "Salviamo il pianeta trasferendo il carico fiscale dal lavoro alle emissioni di gas a effetto serra", che la invita a rafforzare il pacchetto "Pronti per il 55%" e il sistema europeo per la fissazione del prezzo delle emissioni di CO2, a ridistribuire una parte sostanziale dei relativi introiti alle famiglie a basso reddito potenziando il Fondo sociale per il clima e a promuovere l'istituzione di un "Club per il clima" per i paesi che desiderino adottare un sistema più rigoroso per la fissazione del prezzo delle emissioni.

Si tratta della quinta iniziativa registrata nel corso del 2024. Gli organizzatori dispongono ora di sei mesi per scegliere quando avviare la raccolta delle firme. 

New initiative registered
  • 10/04/2024

Registrata una nuova iniziativa che chiede un sostegno finanziario dell'UE per un aborto sicuro e accessibile

Il 10 aprile la Commissione ha registrato un'iniziativa dei cittadini europei dal titolo "My Voice, My Choice: For Safe And Accessible Abortion" (La mia voce, la mia scelta: per un aborto sicuro e accessibile). Con l'iniziativa si invita la Commissione a presentare agli Stati membri una proposta di sostegno finanziario che permetta a chiunque in Europa non abbia accesso all'aborto sicuro e legale la possibilità di interrompere la gravidanza in condizioni di sicurezza.

Si tratta della quarta iniziativa registrata nel corso del 2024. Gli organizzatori dispongono ora di sei mesi per scegliere quando avviare la raccolta delle firme. 

Photo of the three winning teams
  • 22/03/2024

La Commissione premia i vincitori del concorso video "ImagineEU"

Il 21 marzo 2024 i vincitori del concorso "ImagineEU" per studenti delle scuole secondarie sono stati premiati durante una cerimonia tenutasi presso la sede della Commissione europea a Bruxelles. Le tre squadre vincitrici di Francia, Italia e Romania partecipano a una visita di studio di tre giorni presso le istituzioni europee. Il concorso video "ImagineEU" si basa sul concetto dell'iniziativa dei cittadini europei e punta a consentire ai giovani cittadini di svolgere un ruolo attivo nell'influenzare le politiche dell'UE. Ha invitato studenti di età compresa tra i 16 e i 18 anni provenienti da tutta l'UE a creare e condividere brevi video per illustrare le loro idee su cambiamenti a livello europeo in grado di migliorare la qualità della vita nelle loro comunità. Guarda i video vincitori.

Logo of Stop Finning EU
  • 12/03/2024

Seguito dato all'iniziativa dei cittadini europei "Stop Finning – Stop the Trade" (Stop all'asportazione e al commercio delle pinne di squalo)  

La Commissione europea ha pubblicato il 21 febbraio un invito a presentare contributi e il 12 marzo una consultazione pubblica per ricercare pareri e know how sulle conseguenze ambientali, sociali ed economiche di un potenziale divieto di vendita nell'UE e di commercio internazionale di pinne di squalo sfuse e raccogliere riscontri sulle potenziali opzioni strategiche per proteggere meglio gli squali e i relativi ecosistemi marini. 

L'obiettivo è garantire di decidere nel modo più informato, partecipativo e trasparente possibile il seguito da dare all'iniziativa dei cittadini europei del 2023 "Stop Finning - Stop the Trade" (Stop all'asportazione e al commercio delle pinne di squalo). 

 

Judicial updates-court cases
  • 22/02/2024

Sentenza definitiva della Corte sulla decisione della Commissione relativa alla registrazione dell'ICE "Politica di coesione per l'uguaglianza delle regioni e la sostenibilità delle culture regionali" (C-54/22 P)

Il 22 febbraio 2024 la Corte di giustizia ha pronunciato la sentenza nella causa C-54/22 P, Romania/Commissione. La decisione della Commissione del 2019 di registrare parzialmente l'iniziativa dei cittadini europei (ICE) "Politica di coesione per l'uguaglianza delle regioni e la sostenibilità delle culture regionali" è stata confermata in seguito al rigetto dell'impugnazione della Romania.    

 

Imagine EU video competition - 2 students, Commission building, info on the prize
  • 21/02/2024

Risultati del concorso video ImagineEU per le scuole

Il concorso video ImagineEU, lanciato nell'ottobre 2023, ha invitato i giovani europei a riflettere su idee concrete che possano andare a vantaggio della popolazione di tutta l'UE, seguendo l'esempio dell'iniziativa dei cittadini europei.    

 La giuria ha selezionato i tre migliori video presentati da gruppi di studenti francesi, italiani e rumeni. I gruppi hanno vinto un viaggio di studio a Bruxelles che si svolgerà a marzo.  

 

Fur Free Europe ECI logo
  • 09/02/2024

Riunione di follow-up dei rappresentanti dell'iniziativa dei cittadini europei con esito positivo "Fur Free Europe" (Basta pellicce in Europa) con la Commissione europea

Il 9 febbraio 2024 Stella Kyriakides, commissaria europea per la Salute e la sicurezza alimentare, ha ricevuto i rappresentanti dell'iniziativa dei cittadini europei con esito positivo "Fur Free Europe".

Nel corso della riunione la commissaria ha presentato la risposta della Commissione a questa iniziativa, adottata il 7 dicembre 2023, e ha risposto alle domande degli organizzatori. 

 

New initiative registered
  • 06/02/2024

La Commissione registra parzialmente la "European Cannabis Initiative"

Il 6 febbraio la Commissione ha registrato l'iniziativa dei cittadini europei "European Cannabis Initiative".

Gli organizzatori invitano la Commissione a: 1) indire un'assemblea transeuropea dei cittadini sulle politiche in materia di cannabis, che valuti anche il sistema sanzioni e la coerenza delle politiche degli Stati membri; 2) favorire l'accesso alla cannabis medica e consentire il trasporto della cannabis e dei derivati prescritti a scopi terapeutici al fine di garantire la piena realizzazione del diritto alla salute e 3) stanziare le risorse necessarie per la ricerca sulla cannabis a scopi terapeutici. 

La Commissione ha concluso che l'iniziativa può essere registrata soltanto per quanto riguarda il secondo e il terzo obiettivo, poiché solo questi obiettivi soddisfano i requisiti per la registrazione. La Commissione ha dovuto rifiutare la registrazione del primo obiettivo dell'iniziativa, poiché esula dalla competenza della Commissione di presentare una proposta di atto giuridico dell'Unione.

Il registrazione parziale ha fatto seguito a una procedura in due fasi, nella quale gli organizzatori sono stati invitati in un primo tempo a modificare la loro iniziativa iniziale per tenere conto della prima valutazione della Commissione. 

Gli organizzatori dispongono ora di sei mesi per scegliere quando avviare la raccolta delle firme. 

IT developments
  • 31/01/2024

Firma con carta d'identità elettronica ora possibile in 17 paesi

I cittadini polacchi possono ora utilizzare la carta d'identità elettronica (Profil Zaufany/mObywatel) per sostenere un'iniziativa dei cittadini europei nel sistema di raccolta online. La Polonia è il 17° paese europeo a consentire l'uso di una carta d'identità elettronica per la firma delle iniziative. Verifica la situazione esistente nei vari paesi europei. 

Desideri saperne di più e collaborare?